Alunni

Friday for future: alla scuola Baldassarre si piantano alberi

Continua la serie d'iniziative nell'ambito del Friday for future, con una serie di manifestazioni ed eventi che convincano l'opinione pubblica circa la necessità di cambiare strada e mentalità, per una miglior cura e rispetto dell'ambiente.

In tale ottica la scuola Baldassarre, diretta dal preside Marco Galiano, vuole proseguire nella direzione che il nuovo dirigente ha voluto imprimere: non solo parole, non retorica ma azioni concrete, che costituiscano esempi per i ragazzi. Ecco dunque per venerdì 18 ottobre, a partire dalle 9.00, l'idea di piantumare nuovi alberi, in particolare nella parte laterale dell'ampio giardino della scuola di piazza Dante. Dopo il saluto ed un breve discorso introduttivo dello stesso dirigente scolastico Marco Galiano, sono intervenuti gli assessori Cherubina Palmieri e Michele Di Gregorio e Domenico Briguglio.

Ma i veri protagonisti sono stati i ragazzi, in particolare gli alunni delle classi 3I, 3L, 2L e 2E, che hanno preso la parola ed hanno esposto i criteri dell'iniziativa ed i propri pareri sulla questione ambientale.

La manifestazione si è chiusa con la piantumazione degli alberi, simbolo di rinascita e decoro ambientale. Ma anche chiaro messaggio circa la diffusione e la cura del verde per un futuro migliore.

Giovanni Ronco Responsabile della Comunicazione Istituzionale scuola Baldassarre

Nota del Dirigente Scolastico (29.01.2020)

Il riferimento alla “direzione che il nuovo (oggettivamente, in quanto neonominato, non in confronto ad uno “passato”) dirigente ha voluto imprimere: non solo parole, non retorica ma azioni concrete, che costituiscano esempi per i ragazzi” è relativo, evidentemente, al tema dell’articolo. Il rispetto dell’ambiente e del Creato sono argomenti spesso rivestiti di belle parole che nascondono l’assenza di azioni, di comportamenti che cambino il mondo che ci circonda. Come dirigente scolastico ho chiesto, in primis anche a me stesso, sin dal primo giorno, di non proporre alle alunne e agli alunni nessuna attività che non avesse una ricaduta migliorativa del nostro contesto di vita: evitare la retorica o le belle parole sono un imperativo che mai ha fatto riferimento all’azione passata della Baldassarre. Anzi, questo “fare” si radica proprio nella qualità di quanto messo in atto dalle ragazze, dai ragazzi, dalle e dai docenti, dai dirigenti scolastici in questi anni.

alberi1a

alberi4a

Continua...

Orientering in Villa comunale, la scuola Baldassarre sperimenta

Percorsi e giochi di "orientamento" per uno studio alternativo della geografia

Di Giovanni Ronco

Oggi parliamo dell’iniziativa didattica di orienteering che si è svolta ieri mattina in villa comunale e che ha coinvolto la 1A, la 1C e la 1E (docenti: Albanese, Laminafra, De Robertis, Verri, Zitoli, Musicco, Barile) della scuola Baldassarre.

L’attività ha avuto come finalità quella di imparare a sapersi orientare in un luogo individuando correttamente i punti cardinali, attraverso un compito di realtà che ha anche consentito agli studenti di lavorare sulle proprie competenze sociali e di problem solving. Accanto alle tradizionali attività didattiche, puntualmente svolte nella quotidianità, la scuola Baldassarre sperimenta percorsi didattici alternativi in grado di coinvolgere e motivare maggiormente gli studenti.

1aOrientering in Villa comunale

Continua...

E alla Baldassarre si è tenuta la prima lezione di educazione civica...contro la plastica

Davanti ad un folto gruppo di alunni (una rappresentanza per ogni classe), la presentazione dell'iniziativa delle bottiglie consegnate ai ragazzi, alla scuola Baldassarre, si è trasformata da una mera " cerimonia " ad una vera e propria mini lezione "allargata" di cittadinanza, educazione civica.

Tutto questo per volontà del Dirigente scolastico Marco Galiano, "coordinatosi", per l'occasione, con gli ospiti dell'Amministrazione comunale intervenuti nell'aula magna dell'istituto scolastico di piazza Dante. Infatti sono intervenuti i consiglieri comunali Irene Cornacchia e Leo Amoruso, con Michele Di Gregorio e Cecilia Di Lernia, rispettivamente assessori all'Ambiente ed alla Polizia Urbana.

Il pretesto della "consegna" delle bottiglie portatili in alluminio ha suscitato l'occasione di una lezione-analisi in primis sull'utilizzo dell'alluminio (deve contenere solo acqua non frizzante ed evitare il contatto con bevande calde o gassate) da parte della consigliera Cornacchia che è anche apprezzata biologa nutrizionista nella vita di tutti i giorni; gli assessori Di Lernia e Di Gregorio hanno fatto riferimento alla necessità di rispettare l'ambiente ed il decoro della nostra città evitando di lasciare ovunque rifiuti e nello specifico la plastica delle vecchie bottigliette ed insieme al consigliere Amoruso hanno battuto il tasto della necessità di compiere la raccolta differenziata (genitori compresi).

Il Dirigente scolastico Marco Galiano come spesso avviene ha deciso di ampliare l'orizzonte del discorso ed colto l'occasione per assegnare un piccolo compito agli studenti: spiegando l'importanza del senso di responsabilità di ognuno di noi e da quello che ognuno di noi può fare, singolarmente, per migliorare la propria comunità, diventandone protagonista, ha chiesto ai ragazzi di ricercare chi fosse l'autore del motto "I care".

Anche una bottiglietta può far pensare un ragazzo, quando chi educa è pronto al dialogo ed al buon esempio.

Giovanni Ronco

Foto1a

Continua...

"Diversi e uguali. Promuoviamo l’equità"

locandina evento AID

L’Associazione Italiana Dislessia ha organizzato e sta promuovendo la Settimana Nazionale della Dislessia, giunta alla sua IV^ edizione, con il titolo “Diversi e uguali. Promuoviamo l’equità”. In particolare, questa edizione coinvolge la nostra scuola: il giorno 8 ottobre 2019 alle h 16.00 presso la Sala Teatro si svolgerà un evento informativo e di confronto dal titolo “Dislessia….non solo sui banchi di scuola”.

Le finalità di questo evento sono le seguenti:

  • sensibilizzare il pubblico e accrescere la consapevolezza sui DSA;
  • festeggiare e ricordare il IX° anniversario della legge 170/2010 che ha sancito in Italia il diritto alle pari opportunità dei DSA;
  • rispondere alle richieste pervenute da parte di utenti, soci e presidenti di sezioni per un evento che desse visibilità alle attività sul territorio, promuovendo l’integrazione.

Ad introdurre sarà il Dirigente scolastico Marco Galiano, cui seguirà il saluto di un rappresentante dell'amministrazione comunale.

All’evento parteciperanno: la dott.ssa Patrizia Pedone, Presidente di Sezione AID della provincia Barletta-Andria-Trani; il sig. Antonio Allegretta, gruppo Giovani AID, testimonial del progetto My Story; la dott.ssa Brigida Figliolia, responsabile UOSVD di NPIA della ASL di Barletta; la dott.ssa Annalisa Cagia, psicologa esperta in DSA, dott.ssa Mara Lentini Graziano, insegnante e Presidente AID sezione di Bari.

L’evento è gratuito e aperto al pubblico, ma i posti sono limitati. Pertanto, è necessario iscriversi al seguente link: https://www.aiditalia.org/it/attivita/1221

Settimana del clima: anche la scuola Baldassarre si mobilita

Da Greta ai tanti ragazzi sensibilizzati in Italia e nel mondo, l'onda lunga della mobilitazione perché i grandi della Terra decidano d'imprimere una svolta in favore di politiche rispettose dell'ambiente, arriva fino a Trani nelle varie scuole ed in particolare nell'istituto di piazza Dante.

La scuola media Baldassarre, tramite l'impegno di docenti ed alunni di alcuni corsi (E I L) oggi, venerdì 27 settembre si attiva per rispondere "presente" all'appello internazionale che partito da Greta, ha assunto una eco planetaria.

I ragazzi della Baldassarre realizzeranno stand specifici ricchi di proposte e contenuti da offrire agli altri studenti, specie delle classi prime ed ai genitori. Sarà coinvolto anche il dipartimento per l'inclusione con un laboratorio di creatività.

Durante tutta la mattinata, negli stand predisposti gli studenti presenteranno il problema del clima con tutte le conseguenze negative che rischiano di verificarsi (e che in alcuni casi sono già in atto- vedi scioglimento dei ghiacciai ed innalzamento vertiginoso delle temperature) e gli eventuali rimedi che potrebbero essere apportati. Tutto questo attraverso la realizzazione di power point, giochi interattivi, gadget, modellini ed un flash mob.

Giovanni Ronco - Responsabile Comunicazione Istituzionale scuola Baldassarre

Foto18a  

Continua...

Scuola Baldassarre e Dialokids, si rinnova l'appuntamento.

Puntuale come ogni anno arriva l'appendice ai Dialoghi di Trani dedicata ai ragazzi, ovvero l'iniziativa denominata Dialokids che prevede incontri tra autori e gruppi di ragazzi provenienti dalle varie scuole tranesi.

Si rinnova in particolare la collaborazione tra la scuola media Baldassarre e i Dialoghi per ragazzi, dapprima attraverso la sinergia sempre viva ed entusiasmante con Enzo Covelli, grande animatore, da anni, della manifestazione e titolare della libreria per ragazzi Miranfu', e come detto, attraverso gli incontri con gli autori.

Dalla tematica dei Dialoghi di quest'anno, la responsabilità, alle realtà più vicine all'universo degli adolescenti, passando per i modi d'espressione a loro cari, l'approccio prettamente ludico, l'informalita' della conversazione, il confronto tra la visione e le visioni degli autori ed i punti di vista, spesso insoliti, inediti e spiazzanti, dei ragazzi. Tutto questo vivranno anche quest'anno i ragazzi della Baldassarre coinvolti nell'iniziativa.

Con l'impegno e la volontà del Dipartimento d'italiano della scuola Baldassarre, che quest'anno vede protagonista come nuova responsabile la professoressa Teresa Colacchio, sarà possibile dare vita ad una nuova stimolante esperienza per i ragazzi che nella fattispecie incontreranno Vichi De Marchi (Ragazze con i numeri, Editoriale Scienza, 2018), Annalisa Strada (Le cacciatrici di fossili, Mary Anning si racconta, Editoriale Scienza, 2019), Matteo Corradini (Solo una parola, Rizzoli 2019 e Fu stella, Lapis, 2019) tutti scrittori per ragazzi e pluripremiati. Le tematiche che si affronteranno andranno dall'importanza della Memoria storica, ai grandi esempi di donne e uomini straordinari, alla divulgazione scientifica rapportata ai ragazzi. Sullo sfondo, quei grandi elementi capaci di sublimare questi fattori, rispetto al punto di vista dei ragazzi: la scrittura e la lettura. Parteciperanno ai Dialokids alcune classi dei corsi D, E, F, G, L, con i rispettivi docenti d'italiano: Bassi, Nenna, Panessa, Ronco, De Robertis.

Giovanni Ronco - Responsabile Comunicazione Istituzionale scuola Baldassarre