Alunni

Legalità in rete - 17 novembre 2018

Legalita in rete

#ioleggoperchè2018

copertina

Quest’anno la nostra Scuola ha aderito al progetto #ioleggoperché organizzato dall'Associazione Italiana Editori. Si tratta della più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura e di raccolta di libri a sostegno delle biblioteche scolastiche.

Quest’anno il progetto è alla quarta edizione. Grazie all’energia e all’impegno di messaggeri, librai, insegnanti e cittadini di tutta Italia, degli studenti stessi e degli editori che hanno contribuito al successo dell’iniziativa, nel 2016 sono stati donati alle scuole oltre 124.000 libri e nel 2017 ben 222.000, usati per arricchire il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche.

Da sabato 20 a domenica 28 ottobre 2018, nelle librerie aderenti sarà possibile acquistare libri da donare alle Scuole; inoltre, al termine della raccolta, gli Editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva (fino a un massimo di 100.000 volumi), donandoli alle biblioteche scolastiche e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le Scuole iscritte che ne faranno richiesta attraverso il portale.

Per promuovere la lettura e coinvolgere la partecipazione dei cittadini, la nostra Scuola ha organizzato l’evento dal titolo La poesia si sfida in strada, che si svolgerà il 22 ottobre dalle ore 9.15 alle 13.00. Cinque classi (2C, 3A, 3F, 3H, 3L) partendo da scuola, percorreranno le strade della città fino a raggiungere a piedi la Libreria Miranfù.

Durante il percorso i ragazzi distribuiranno ai cittadini volantini con il logo del progetto #ioleggoperché2018, spiegando le caratteristiche della manifestazione e promuovendo la donazione dei libri alla scuola, e regaleranno piccole pergamene con poesie, invogliando tutti alla lettura. Ogni classe, infatti, sceglierà poesie tratte da diverse raccolte e leggerà le stesse in due momenti: a metà percorso e all’arrivo presso la Libreria, simulando una sfida e dando libero sfogo anche alla fantasia nel mimare le poesie scelte e nell’accompagnarle con sottofondo musicale.  

Inoltre una classe raggiungerà la Scuola Primaria “Beltrani”, dove nell’atrio alla presenza di alcune classi quinte gli alunni della Baldassarre leggeranno poesie accompagnati dai propri compagni che eseguiranno brani musicali con flauto traverso, violino e pianoforte.

Le librerie gemellate con la nostra scuola sono:

-          Libreria Miranfù - Trani (BT)

-          PUNTO EINAUDI BARLETTA - Barletta (BT)

-          Luna di sabbia - Trani (BT)

DONATE TUTTI!

1°Posto Concorso "Federchimica 2018 Sezione Biotecnologie" - Premiazione

C’eravamo lasciati a giugno con la gradita notizia della vincita, da parte di un gruppo di alunni appartenenti alle classi II C e III C della nostra scuola, del concorso indetto dalla Federchimica, in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente e del MIUR. Finalmente dopo la pausa estiva è giunto il fatidico giorno della premiazione. Il 14 settembre, alla presenza di rappresentanti della Federchimica e della Assobiotec, Associazione nazionale per lo sviluppo delle Biotecnologie, i giovani studenti hanno ricevuto il meritato premio nella suggestiva cornice del Museo delle Scienze e della Tecnologia di Milano.

federchimica

E’ possibile ascoltare la motivazione della giuria al seguente link

https://youtu.be/TNHQEU7i3NM

 

Generazioni Connesse

ALLA BALDASSARRE SI... CORRE PEDALA CORRE... IN ALLEGRIA

Si è conclusa la fantastica esperienza degli alunni della nostra scuola impegnati nella realizzazione del PON (Avviso 10862 - FSE Inclusione sociale e lotta al disagio) DI DUATHLON “CORROPEDALOCORRO”.

Al termine del percorso formativo gli allievi hanno partecipato alla manifestazione del 3 giugno del TRIATHLON SPRINT TRANI esibendosi, con successo, in una competizione di Duathlon.

IMG 20180607 WA0002

Continua...

1°Posto Concorso "Federchimica 2018 Sezione Biotecnologie"

E’ con gioia e soddisfazione che gli alunni della 2^C e 3^C hanno accolto la notizia della vincita del Concorso “Federchimica 2018-sezione Biotecnologie, grazie alla presentazione di un elaborato multimediale frutto dell’impegno di un congruo numero di alunni di entrambi le classi guidati dalla Prof.ssa Ginetta Iannace. Il concorso richiedeva di sviluppare, in maniera fantasiosa ed innovativa, il tema delle Biotecnologie evidenziando il ruolo da esse svolto nel progresso e miglioramento della vita umana.

Continua...