La “blue box” della Scuola “Gen. E. Baldassarre”

Nell'ambito dei progetti "Generazioni Connesse" e "Il nodo blu nelle scuole pugliesi", a partire dal 13 marzo 2018 è a disposizione degli studenti della scuola “Gen. E. Baldassarre” - come in molti altri istituti d'Italia - una cassetta postale per la raccolta, in forma anonima e riservata, di bigliettini per segnalare eventuali casi di bullismo e cyberbullismo, all’interno dell’Istituto. La cassetta è stata posizionata al piano terra, nell’atrio vicino alla scala abbellita dalla libreria dipinta. È stata realizzata dal prof. Roberto Capogrosso dopo un’attenta attività progettuale nella quale ha coinvolto gli alunni delle proprie classi. I messaggi saranno raccolti, ottemperando alle norme sulla privacy, solo ed esclusivamente dalla Dirigente scolastica e dai docenti referenti del progetto - proff. Lucia Albanese e Raffaele De Leo - e trattati con la massima riservatezza per monitorare il fenomeno e predisporre eventuali interventi sul piano educativo. L'iniziativa è finalizzata a integrare e potenziare le azioni condotte da tempo nel nostro Istituto per la prevenzione e il contrasto di bullismo e cyberbullismo.

Stop al billismo 2